Testimonials

I nostri premiati apparecchi acustici, gli accessori e le app ReSound Smart testimoniano il nostro impegno a creare soluzioni acustiche innovative. Più del riconoscimento e degli attestati, noi abbiamo a cuore le tue necessità. Per noi conta il fatto che le nostre soluzioni acustiche aiutino le persone ipoacusiche a partecipare di nuovo alle conversazioni.

Le opinioni degli utenti

Gli utenti dei nostri apparecchi acustici e gli audioprotesisti ci offrono continuamente consigli e feedback sul nostro lavoro. Condividendo le tue esperienze riusciamo a capire le tue esigenze e possiamo offrirti le soluzioni più adatte a te. 

Le persone ipoacusiche sono al centro di tutte le nostre attività. Scopri ciò che alcuni dei nostri clienti hanno da dire sugli apparecchi acustici ReSound.

Bo Vestergaard

Per Bo Vestergaard, utente danese di ReSound LiNX 3D, è ora più facile che mai rilassarsi e immergersi completamente nell'ambiente sonoro circostante mentre fa canottaggio.

Angel Martinez

Scopri come ReSound LiNX 3D ha permesso ad Angel Martinez, un utente spagnolo, di comunicare liberamente e in modo chiaro con la sua squadra ciclistica mentre è su strada, e di personalizzare la sua esperienza d'ascolto in qualsiasi ambiente.

Iñigo

Iñigo ama il suo ReSound LiNX². Secondo lui, gli apparecchi acustici ReSound sono di gran lunga i migliori al mondo. Egli ha riacquistato l'udito. Grazie ai migliori apparecchi acustici disponibili sul mercato, Iñigo può udire di nuovo i suoi suoni preferiti e, ciò che è più importante, riesce a sentire la voce di sua moglie e dei suoi figli.

Jonathan

Affetto da handicap visivo e acustico, Jonathan soffre della Sindrome di Usher di tipo II; ciò significa che ha un'ipoacusia moderata, nessuna visione periferica, soffre di cecità notturna (nictalopia) e ha un campo visivo ridotto (visione a tunnel). Indossa apparecchi acustici dall'età di tre anni, e la Sindrome di Usher gli è stata diagnostica all'età di 15 anni.

Helen Piccarella

Helen Piccarella, che soffre di ipoacusia da grave a profonda, indossa ReSound ENZO². Helen ha notato un immediato miglioramento da quando ha iniziato ad usare ReSound ENZO². Helen ha 46 anni e nel corso della vita ha usato svariati apparecchi acustici. Con ReSound ENZO² ha ottenuto un notevole miglioramento quotidiano per ciò che riguarda la qualità del suono e la fruibilità del dispositivo.

Molly Watt

Molly Watt, a cui a 12 anni è stata diagnosticata la sindrome di Usher, descrive la sua condizione e spiega come la tecnologia, in particolare il suo apparecchio acustico ReSound LiNX2, la aiuti a mantenere la sua autonomia, permettendole di vivere una vita attiva.

Non aspettare oltre!

Scopri come le soluzioni acustiche ReSound possono migliorare la tua vita. Rivolgiti a un audioprotesista nella tua zona. 

Reperire un audioprotesista
Modello con ricevitore nell'orecchio presso lo studio dell'audioprotesista | Apparecchi acustici Resound